L’istanza Speaking of Wine

Il contesto

Speaking of Wine è un volume edito in formato esclusivamente cartaceo nel 2005 dalla casa editrice torinese Omega Edizioni.
Questo volume è stato scritto per tutti gli operatori professionisti del mondo del vino che necessitano di una conoscenza specialistica della lingua inglese, e offre quindi gli strumenti linguistici appropriati per apprendere l’inglese specialistico del settore enologico, utilizzando sempre il testo a fronte e privilegiando soprattutto la lingua situazionale. Nel suo progetto iniziale, alla versione cartacea veniva allegato un cd con tracce audio.

Pur avendo delle costanti richieste annue, per Omega edizioni la ristampa di questo testo sarebbe stato un investimento probabilmente in perdita; infatti il costo di stampa e di fornitura dei volumi presso i distributori avrebbe avuto un break event point a lunghissimo termine.

Il prodotto

Oggi questo volume è disponibile unicamente in versione digitale sull’istanza ShBook Speaking of Wine e può essere acquistato tramite e-commerce al costo di 20.00€

La versione digitale comprende:

  • Il volume in formato “responsive”, ovvero che si adatta (adattiva) alla tipologia di schermo con cui il volume viene letto; questa versione è integrata in maniera puntuale con gli audio presenti un tempo nel cd;
  • Il volume in formato “sfogliabile”, ovvero digitale ma con un’impaginazione statica, che rimanda all’impaginazione originale del volume cartaceo; anche in questa versione sono stati integrati gli audio;
  • Le risorse multimediali presenti nel volume, ovvero i file audio consultabili direttamente accedendo all’area “Risorse multimediali contenute nel libro”.

Perché ne parliamo

Il “casoSpeaking of Wine è esemplare di come un volume di un discreto successo, e comunque sempre piuttosto richiesto, sia passato da fuori catalogo (letteralmente non più disponibile, dal momento in cui i file originari forniti allo stampatore per una serie di motivi non erano più recuperabili) a nuovamente disponibile in versione digitale; non solo, una volta messo online, le persone hanno ricominciato ad acquistarlo e a richiederlo con interesse.

WEIJI è stata coinvolta nella rinascita di questo volume in un nuovo formato, e si è occupata di tutte le fasi: dalla digitalizzazione di una delle ultime copie del volume cartaceo alla creazione di un modello distributivo e di vendita dello stesso. In questa istanza WEIJI ne gestisce direttamente la distribuzione, riconoscendo alla casa editrice una percentuale pattuita sul valore di vendita.