Ci sono degli ambiti in cui un’opera ha l’ambizione e a volte la capacità di fornire molte informazioni in un contesto vasto; ci si trova così ad affrontare manuali iper specializzati, costituiti da molte sezioni e nella maggior parte dei casi tutt’altro che economici.

In questo articolo vogliamo evidenziare come lo Shbook fornisca la possibilità di distribuire a capitoli o sezioni la propria opera; non è un risultato di poco conto, soprattutto non è un’opzione standard dei portali di vendita (da Amazon in giù); anzi al momento non ci risultano piattaforme che permettano di distribuire o vendere in modo “atomico” le opere.
Per l’utente questa opzione permette da una parte di acquistare e di accedere solo ai contenuti di proprio interesse, dall’altra anche di ottimizzare i costi.

Abbiamo avuto modo di collaborare con la casa editrice Reda, che è stata la promotrice della VI edizione del Manuale dell’agronomo, una vera e propria “opera omnia” del settore di oltre 4.400 pagine cartacee.
Questo progetto è stato realizzato anche in digitale ed è consultabile
sull’istanza Il Manuale dell’Agronomo all’interno della quale i contenuti sono appunto anche acquistabili separatamente per tutte le N sezioni.

La nostra tecnologia è stata pensata per suddividere in “monadi” ogni parte di quanto produciamo; in questo modo siamo in grado di offrire all’utente finale la scelta di comprare il tutto o solo una parte.

Un secondo esempio tra le varie nostre produzioni è la realizzazione digitale dell’opera
Parlami, che viene appunto venduta completa o per aree di contenuti.

Vogliamo condividere infine un articolo di qualche anno fa “Libri: ora si possono comprare a capitoli” (purtroppo non riusciamo a risalire alla data) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II ; veniva qui evidenziato quanto fosse potenzialmente importante in ambito accademico poter accedere in modo segmentato ai contenuti, proprio perché citando l’articolo “la riforma universitaria ha determinato una frammentazione di corsi frastagliati e diversificati che spesso rendono inutile o ridondante il classico manuale”
Tale articolo annunciava con entusiasmo un nuovo servizio “Un servizio a misura di libro … costruirsi un libro inserendovi soltanto i contenuti più interessanti su un determinato argomento e senza la necessità di acquistare numerosi volumi.”

Per quanto ne sappiamo tale progetto non è riuscito a decollare.

Noi di Weiji siamo invece molto soddisfatti di presentare una tecnologia che offra come opzione all’editore questa possibilità: Libri: ora si possono comprare a capitoli!