Questo articolo vuole diffondere un nostro nuovo progetto editoriale, che porteremo avanti nei prossimi mesi con molto entusiasmo: la ricerca di autori (innovativi) per promuovere nuove pubblicazioni o anche riedizioni digitali di opere già uscite.

Premessa

Ci è sempre piaciuta la presa di coscienza con cui Tarzan dimostrava alla propria amata di incominciare a parlare una nuova lingua “Io Tarzan, tu Jane”; così per noi è altrettanto importante condividere un concetto fondamentale, per instaurare da subito un vocabolario comune e una comprensione di questo progetto: “Noi contenitore, tu contenuto”.

Noi in WEIJI abbiamo infatti creato un ecosistema digitale, lo Shbook, che ci permette di offrire a chi ha contenuti, una tecnologia molto potente per distribuire in modo efficace ed efficiente le proprie opere.

Ci piacerebbe collaborare con persone che, tramite il proprio lavoro o le proprie passioni, hanno dei contenuti da distribuire: voi mettete i contenuti, noi vi mettiamo a disposizione il contenitore, ovvero ciò che internamente chiamiamo istanza, una tecnologia con la quale forniamo una proposta concreta per distribuire e vendere i contenuti.

Cosa cerchiamo

Quello che stiamo dunque cercando sono: autori che vogliano distribuire i propri contenuti e le proprie opere in modo innovativo.
Precisato subito che non verrà richiesto alcun contributo economico agli autori, vogliamo investire in persone, enti o aziende private che oggi diffondano le proprie conoscenze tramite canali istituzionali, quali libri cartacei e canali digitali, quali Facebook, Instagram, LinkedIn, ecc.
Noi possiamo offrire la realizzazione di un nuovo concetto di libro, che unisce scrittura e multimedialità, con una tecnologia consolidata e davvero coinvolgente per i lettori.

Cosa offriamo

Ci poniamo al fianco degli autori per tutto il ciclo produttivo: dall’impaginazione alla vendita.
Prendiamo in carico il progetto editoriale sviluppandolo graficamente e tecnologicamente affinché l’esperienza per l’utente sia, da un lato perfetta per la lettura digitale sui diversi dispositivi (dallo smartphone al grande monitor) e dall’altro metta a disposizione le integrazioni multimediali.
Spesso un’opera si trasforma in un vero e proprio corso; tra le opere già realizzate un bell’esempio è rappresentato dall’opera “La balbuzie oggi” del Prof. Carando.

COSA FARE PER COLLABORARE CON NOI:

Se dunque corrispondete alla figura autoriale che abbiamo descritto e vi interessa valutare il tipo di collaborazione che proponiamo, scriveteci!
Potete contattare direttamente il referente di questo progetto, scrivendo alla nostra mail: info@weiji.it