Risk-Stats

“Leggere e usare” la statistica

Comparto assicurativo: analisi delle configurazioni di rischio che portano a definire quotazione e caratteristiche delle polizze.

Comparto sociale: raccolta e analisi dei dati che possono definire le strategie di gestione delle problematiche di particolari gruppi di individui in determinate condizioni ambientali. Comparto economico: il dato statistico è alla base di ogni analisi predittiva in tema, fra gli altri, di rischio d’impresa. I tre ambiti citati fanno della statistica e delle sue applicazioni lo strumento principe dell’attività di ricerca correlata. Di certo, le scienze statistiche da tempo svolgono questo ruolo, ma sono proprio i fattori tempo e semplicità che rappresentano attualmente un nodo significativo: la rapidità nell'accesso alle informazioni, per inserirne come viceversa per fruirne, può essere una discriminante importante che non è scontato trovare nelle più comuni implementazioni. Ancor più, l’immediatezza e la chiarezza nel trattamento dei dati provenienti da una disciplina complessa, se mancanti impediscono un reale arricchimento delle conoscenze acquisite.
Risk-Stats di Weiji
È una applicazione web, dedicata con specificità all'analisi dei rischi, applicata a ogni ambito in cui essa risulti fondamentale per motivi di ricerca e gestione delle complessità. La piattaforma è accessibile su ogni device digitale (computer, tablet, smartphone). Prevede accessi con privilegi per una comunità di utenti gerarchicamente classificati, quindi ogni categoria avrà una visibilità dei dati e una operatività definite ad hoc in fase di registrazione. Particolare attenzione è stata dedicata all'immediatezza e alla semplicità delle operazioni di inserimento dati, propriamente incentrate sull'adesione e verifica degli stessi rispetto alle matrici di riferimento. Il sistema prevede la condivisione di dati e metodo fra le varie categorie di utenti, secondo quindi tracciati differenti. L’uso del sistema Risk-Stats di Weiji non comporta rischi, ma è fortemente indicato per un’attività di ricerca consapevole e aperta ad aggiornamenti rapidi e continui nel tempo.