SE STATE PENSANDO DI ABBANDONARE TWITTER, PRENDETE IN CONSIDERAZIONE L’ALTERNATIVA: MASTODON.

14 Febbraio 2023 WEIJI

Mastodon, simile a Twitter nell’aspetto e nelle funzionalità, è una delle alternative in più rapida crescita.

Tuttavia, Mastodon non è un clone di Twitter. È una piattaforma open source gratuita, originariamente lanciata nel 2016 dallo sviluppatore Eugen Rochko, ed è composta da molte istanze o server diversi, invece di essere controllata da un’unica azienda su un unico nome di dominio.

Questo rende un po’ più difficile iscriversi e trovare i propri amici.

Ci sono anche alcune stranezze e differenze. I tweet sono chiamati “toots”. I retweet sono chiamati “boosts”. Essendo un progetto open-source, non ha lo stesso livello di raffinatezza dei siti di social media come Twitter, che sono di proprietà e gestiti da professionisti.

I caricamenti e le e-mail potrebbero essere un po’ più lenti rispetto ad altre piattaforme. È un po’ come usare Linux piuttosto che Windows o MacOS.

Mastodon ha registrato un rapido aumento di popolarità. Secondo Sensor Tower, una società di analisi delle app, nei 12 giorni successivi all’acquisizione di Twitter da parte di Musk, i download delle app sullo Store di Apple e su Google Play di Android sono aumentati di oltre 100 volte rispetto al passato, raggiungendo 322.000 installazioni.

Il fondatore di Mastodon, Rochko, ha recentemente dichiarato che la piattaforma conta oltre 1 milione di utenti attivi al mese. Questo dato è ancora molto lontano dall’affermazione di Elon Musk di questa settimana, secondo cui Twitter ha oltre 245 milioni di utenti attivi al giorno.

Ecco cosa c’è da sapere su Mastodon:

Innanzitutto, è necessario scegliere un server o un'istanza.

Poiché chiunque può configurare il proprio server Mastodon, non esiste un luogo di registrazione centrale come ad esempio twitter.com. Dovrete quindi trovarne uno voi stessi. Questi “luoghi” sono chiamati “istanze” e funzionano come i provider di posta elettronica.

Tutte le istanze insieme sono definite il “fediverso”. (Il termine deriva da “federato”, che si riferisce al modo in cui i server lavorano insieme, ancora una volta simile alla posta elettronica). Un utente di un server può interagire con utenti di altri server, seguire, rispondere e incrementare i post.

Ogni istanza ha il proprio URL, che viene dopo il nome utente ed è paragonabile a un dominio e-mail. Secondo un sito web che traccia l’uso di Mastodon, ci sono oltre 5.000 istanze, che spesso seguono un tema specifico, come la posizione geografica o dei topic. Alcune istanze richiedono un modulo di iscrizione che include informazioni sui propri interessi o sul motivo per cui ci si vuole iscrivere. Alcuni server sono piccoli e vanno bene solo per un numero limitato di amici.

Potete anche fare un quiz per scoprire qual è il più adatto a voi.

L’istanza più grande, mastodon.online, è amministrata anche dal fondatore del servizio. Poiché i nomi utente più grandi o più brevi sono già stati occupati sul server, unirsi a un elenco di istanze è la cosa migliore. È possibile scoprire un elenco di istanze anche sul sito web di Mastodon.

A differenza di Twitter, molte delle istanze su cui gira Mastodon non hanno scopo di lucro e alcune raccolgono fondi per i costi del server e altre spese su siti come Patreon. È possibile che alcune istanze smettano di funzionare perché i loro amministratori perdono interesse.

È possibile visualizzare un feed che mostra tutti i post pubblicati su quel server in ordine cronologico, oppure visualizzare il proprio feed personalizzato, che mostra solo i post pubblicati dalle persone che si seguono: un’esperienza simile a quella di Twitter.

Nel nome del server è incluso il nome utente.

Seguire qualcuno non è così semplice come lo è su Twitter. Se volete seguire qualcuno sulla vostra stessa istanza, dovrete premere il pulsante accanto al suo nome utente.

Tuttavia, se la persona che state cercando si trova su un server Mastodon diverso dal vostro, dovete copiare e incollare il suo nome utente completo nella casella di ricerca di Mastodon, compresa la parte dopo il secondo simbolo “@” che indica su quale server si trova.

Ad esempio: per seguire il CEO di Mastodon l’indirizzo corretto è @Gargron@mastodon.social. Gli utenti che non sono su Mastodon.Social devono copiare e incollare l’intera stringa nella loro casella di ricerca.

Se desiderate seguire me, mi trovate all’indirizzo @kif@cybervillians.com.

Mastodon, a differenza di altri social network, non ha protezioni contro i contenuti inappropriati. Gli amministratori delle istanze determinano gli standard di contenuto su Mastodon. Mastodon.Social, ad esempio, vieta le immagini naziste. Altri server possono avere regole meno restrittive.

Come trovare amici

Quando si accede per la prima volta a Mastodon, può sembrare una città fantasma, ma ci sono alcuni modi per trovare i vostri vecchi tweeter preferiti sulla piattaforma. Il fatto che postino spesso o meno è un’altra questione.

Cercare “Mastodon” su Twitter è uno dei modi più semplici per trovare nuove persone da seguire. È sufficiente copiare e incollare l’handle nella casella di ricerca di Mastodon per seguirli.

Potete anche copiare e incollare il vostro account Mastodon – compresi il simbolo @ e il dominio – nel vostro account Twitter per far sì che i vostri attuali follower si uniscano a voi.

Ci sono diverse directory che elencano persone interessanti da seguire su Mastodon.

Esistono diverse applicazioni di terze parti che tentano di importare il vostro elenco di follower da Twitter a Mastodon, ma richiedono l’accesso al vostro account Twitter: ricordate che state dando queste informazioni a terzi.

Come ottenere tootin'

È il momento di ottenere dei tootin’. Un post iniziale che descrive i vostri interessi o argomenti preferiti è un ottimo modo per farsi notare.

Mastodon, come Twitter agli inizi, offre agli utenti la possibilità di utilizzare diversi programmi e interfacce per interagire con i toots e i boosts.

Coloro che migrano da Twitter e perdono TweetDeck, che visualizza diverse timeline su un computer desktop, dovrebbero abilitare l’opzione Interfaccia Web avanzata nelle impostazioni per visualizzare un’interfaccia più densa con più colonne.

Esistono anche diverse applicazioni per iPhone e dispositivi Android che funzionano su qualsiasi istanza di Mastodon. Le applicazioni principali di Mastodon funzionano bene, ma esistono molti client alternativi.

Accertatevi di esaminare le impostazioni per le funzionalità che non sono disponibili su Twitter, come l’eliminazione automatica dei post e le potenti funzionalità di blocco e disattivazione dell’audio. Una funzione per i contenuti sensibili può nascondere sproloqui o post NSFW dietro un pulsante. L’ultima versione di Mastodon, la 4.0, include nuove funzionalità per seguire gli hashtag, tradurre o modificare i post e aggiungere filtri ai contenuti.

È possibile esportare il proprio account su un altro server se non si gradisce l’istanza su cui si è iniziato.

A differenza di Twitter, Mastodon non è così semplice da usare o non ha un numero così elevato di utenti che pubblicano contenuti che fanno tornare l’utente giorno dopo giorno. Tuttavia, la sua natura gratuita e open-source con migliaia di server garantisce che la piattaforma non può essere acquistata per 44 miliardi.

, , ,
Contact

Facciamo una call al volo?

Se vuoi approfondire un tema, parlarci della tua idea o semplicemente
capirci qualcosa di più puoi prenotare una call gratuita e senza impegno

Contact